Tag

, , , ,

accademia

C’è tempo fino a mercoledì 2 marzo per iscriversi al “Seminario di vocalità di primo livello” tenuto da Grazia Abbà che si svolgerà sabato 5 e domenica 6 marzo presso l’Accademia di musica “F. Geminiani” situata in piazza Ricasoli, 29/30 a Altopascio (LU).

Frequentare questo seminario permetterà all’allievo di conoscere meglio la propria voce. Di diventare sempre più consapevole di come la sta utilizzando e di come può migliorarne il rendimento e coltivarne la crescita. Sperimenterà la possibilità di ascoltare se stesso nella libertà dell’espressione emozionale e nella scoperta della potenza sonora che si manifesta in ogni voce libera da tensioni, timori e paure. Capirà come “funziona” la voce, perché il suono si produce secondo precisi meccanismi fisiologici, e conoscerli significa imparare a preservare l’apparato fonico dal logoramento causato dall’uso improprio della voce e attivare un processo virtuoso di potenziamento vocale. Sarà in grado, così, di affrontare anche lo studio di diversi generi musicali senza incorrere in difetti di emissione.

Il costo del corso è di 100 euro (20 euro per l’iscrizione e 80 euro per la frequenza la corso) suddiviso in due giorni con il seguente orario: sabato 5 marzo dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 17.30, e domenica 6 marzo dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 17.00.

Il corso è organizzato dall’Accademia della musica “F. Geminiani” di Altopascio e dalla civica scuola di musica di Capannori.

Per informazioni info@accademiadellamusicafg.it

Oppure direttamente nella sede dell’Accademia di musica “F. Geminiani” piazza Ricasoli, 29/30 Altopascio dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 19.30 e il giovedì e il sabato dalle 10 alle 12.

Per ulteriori dettagli del programma
https://www.facebook.com/events/236765126656484/

Grazia Abbà: direttore di coro, cantante, didatta e compositrice da sempre è impegnata nel lavoro sul campo con bambini e ragazzi, insegnanti e maestri, in un continuo confronto con la realtà della scuola e con le esigenze sempre mutevoli legate all’insegnamento e all’apprendimento della musica. Ha così ideato, sperimentato e proposto una nuova concezione di repertorio didattico volta allo sviluppo armonico della musicalità infantile e incentrata sull’uso della voce cantata e parlata riservando una particolare attenzione al teatro musicale e al coro di voci bianche quali strumenti di lavoro per la crescita del gruppo nell’acquisizione di competenze musicali di base. Ha tenuto e tiene corsi di aggiornamento relativi alla didattica della voce e del canto, alla direzione del coro di voci bianche e alla composizione didattica nelle Strutture Scolastiche e nei Centri Musicali pubblici e privati di tutta Italia fondando cori scolastici e allestendo lavori di teatro musicale da lei stessa composti e realizzati. Sempre privilegiando il repetorio barocco sacro e profano del ‘600 e del ‘700 ha svolto intensa attività concertistica come solista in opere di Vivaldi, Pergolesi, Haendel, Jommelli, Mozart, Scarlatti e J.S. Bach esibendosi in diverse città italiane e straniere e partecipando a importanti festival. Ha tenuto concerti dedicati al primo seicento italiano eseguendo autori quali Stradella, Caccini, Monteverdi, Quagliati, Strozzi, Aleotti e Frescobaldi. Si è misurata con la musica francese con autori quali Charpentier, Campra, Gilles, Clerambault, Charpy, Fiocco e Couperin. Nell’anno 2009 è stata vocalista del coro di voci bianche del Teatro Regio di Torino e nel 2010, presso il Conservatorio “G.Verdi” di Torino, ha fondato il coro di voci bianche “GiovanInVivaVoce” di cui è direttore e con il quale realizza concerti all’interno e all’esterno dell’Istituto. Diplomata in Musica Corale e Direzione di Coro e in Canto Artistico, è docente di Direzione di Coro e Repertorio Corale per Didattica della Musica presso il Conservatorio Statale di Musica “G.Verdi” di Torino.

Annunci