Tag

, , , , , , , ,

BJ-2015Il 28 e 29 agosto si è concluso, al Teatro dei Differenti di Barga, il XXVIII concorso di arrangiamento e composizione per orchestra jazz.

Allo spagnolo Eduardo Rojo Gonzalez il primo premio per la sezione arrangiamenti di musiche di John Taylor mentre per le composizioni originali è stato premiato il brano Ytzoid del britannico Thomas Haines.

Dieci le composizioni e gli arrangiamenti selezionati per essere eseguiti dalla BargaJazz Orchestra diretta da Mario Raja composta da 18 professionisti e solisti d’eccezione: Andrea Tofanelli, Fulvio Sigurtà, Andrea Guzzoletti e Stefano Benedetti alle trombe; Massimo Morganti, Silvio Bernardi, Marcello Angeli e Davide Guidi ai tromboni, Nico Gori, Dimitri Grechi Espinoza, Renzo Telloli, Alessandro Rizzardi e Rossano Emili ai sax; Stefano Onorati al Pianoforte; Angelo Lazzeri alla chitarra; Luga Gusella al Vibrafono; Paolo Ghetti al contrabbasso e Stefano Paolini alla batteria.

Ecco tutti i finalisti per la sezione A: In Cologne di Lokas Pfeil; Ambleside di Oscar Del Barba; Ambleside di Eduardo Rojo Gonzalez; Windfall di Przemyslaw Florczak; Between Moons di Diego Donati. Per la sezione B sono stati selezionati: Skywalker di Giuseppe Iodice; Places di Emanuele Filippi; Yitzoid di Thomas Haines; The Ascent di Roberto Sansuini; Zavrel di Enrico Brion.

Il BargaJazz Festival è stato dedicato per il 2015 alla musica di John Taylor, eccezionale pianista britannico scomparso recentissimamente. Il Festival, nato nel 1986 come concorso di composizione e arrangiamento per orchestra jazz, nelle prime edizioni ha avuto come tema le composizioni di un musicista particolarmente significativo nella storia della musica jazz (Coltrane, Mingus, Davis, Monk ecc). Dal 2000 è nata una nuova formula che prevede la partecipazione di un musicista ancora in attività che viene invitato a suonare con la BargaJazz Orchestra gli arrangiamenti scritti dai concorrenti appositamente per lui. Taylor come prima di lui Trovesi, Rava, Gaslini, Konitz, Swallow, avrebbe dovuto essere a Barga per suonare con la BargaJazz Orchestra gli arrangiamenti scritti dai concorrenti appositamente per lui. Purtroppo non è stato così, il 17 luglio 2015 John Taylor è stato colpito da infarto mentre stava suonando al Saveurs Jazz Festival di Sagré in Francia e nonostante sia stato sottoposto prontamente ad un intervento al cuore non ce l’ha fatta. Il festival è rimasto naturalmente dedicato alla sua musica così come il concorso di arrangiamento e composizione.

Per il BargaJazz Contest (il concorso riservato alle band emergenti) quattro i gruppi selezionati per le finali tenutesi il 24 e 25 Agosto: VERONICA FASCIONE TRIO; ZADENO TRIO; MARIO NAPPI TRIO; BROTHERHOF. La giuria ha scelto come vincitore il gruppo ZADENO TRIO composto da Claudio Jr De Rosa al sax, Alessio Bruno al contrabbasso e Jacopo Zanette alla batteria. Il premio speciale al miglior solista, dedicato a Luca Flores (eccezionale pianista scomparso nel ’95, militante nell’orchestra di Barga Jazz nelle prime edizioni del Festival) è andato al pianista napoletano Mario Nappi.

Il 23 agosto, nel corso di tutta la giornata, si è tenuta invece la prima edizione del concorso TERRAMARE dove a votare il gruppo più coinvolgente è stato il pubblico della manifestazione. E’ stato premiato il giovane gruppo pisano Eveline’s Dust che sarà invitato a ottobre al Bargajazz Club per una seduta di registrazione ed un concerto dal vivo.

http://www.barganews.com/category/barga-jazz-festival/

Comunicato stampa a cura dell’ufficio stampa di Braga Jazz

Annunci