Tag

, , , , , , , , , , ,

Francesco Cusa

Francesco Cusa

Quattro appuntamenti imperdibili

“Novelle crudeli”: il tour toscano

Dopo il successo dei reading musicali e letture-spettacolo in diverse città italiane, Francesco Cusa ritorna in Toscana per un mini tour che toccherà le città di Firenze e Siena

Dopo il successo dei reading musicali e letture-spettacolo in diverse città italiane, Francesco Cusa ritorna in Toscana per la presentazione del suo libro “Novelle crudeli” con un mini tour che toccherà le città di Firenze con tre appuntamenti, e Siena.

Il primo incontro si terrà mercoledì 4 febbraio alle ore 21.30 presso il locale “La Citè” in Borgo San Frediano a Firenze, per una serata dai toni più musicali con il “Novelle Crudeli in jazz”: letture di Francesco Cusa sonorizzate della flautista Cristina Italiani e dal dj e batterista Lorenzo Stroboman Nardi.
Giovedì 5 febbraio la presentazione si terrà alle ore 18 presso la libreria “Todo Modo” in via de’ fossi a Firenze; e la musica sarà affidata alla flautista Cristina Italiani. La neonata libreria è famosa soprattutto per essere frequentata da moltissimi artisti non solo fiorentini. La giornata si concluderà in un vero e proprio cenacolo di pittori, scultori e musicisti, alle ore 21 al “Caffelatte” in via degli Alfani, 39r sempre a Firenze, per un appuntamento imperdibile con gli “Aforismi Crudeli”: aneddoti e racconti inediti del poliedrico e vulcanico batterista e scrittore Francesco Cusa musicati da Cristina Italiani.
Nel capoluogo toscano gli eventi sono tutti organizzati da Franco Renzi, pittore e fotografo fiorentino, nonché direttore artistico dei reading nello storico locale “Caffelatte”.

Il tour si concluderà venerdì 13 con l’ultimo appuntamento alle ore 17 presso la “Libreria dell’Einaudito” a Siena con la partecipazione di un ospite d’onore: il chitarrista e compositore catanese, docente di chitarra jazz al conservatorio di Palermo, Paolo Sorge (fondatore, insieme a Francesco Cusa, del Collettivo e Label Improvvisatore Involontario). Le note di Sorge si intrecceranno con quelle della flautista Cristina Italiani nell’ultima tappa del tour toscano di “Novelle Crudeli”.

Francesco Cusa, batterista jazz di fama internazionale, racconterà l’orrore delle piccole tragedie domestiche, quelle protette dalle mura di casa che nessuno vede. Un presente di relazioni umane fredde spiegato con la fantascienza e la morbosità patologica dei rapporti interpersonali. Novelle crudeli è il sincero campionario dei peggiori casi umani della nostra società, in cui nessuno vorrebbe imbattersi. Stimati professionisti schiavi del delirio consumato nel segreto dei propri appartamenti, donne sadiche e vendicatrici che trasformano l’omicidio in virtù, vite stravolte da logiche subumane e percezioni allucinate che non possono avere un lieto fine. Con ironia, stupore e mal celato disgusto, il narratore ci porta al centro di un inferno fatto di piccole tragedie domestiche dai toni splatter, morbosità patologica dei rapporti interpersonali e ripugnanti legami di parentela che possono tormentare sino alla follia.

Francesco Cusa: vanta molteplici collaborazioni con artisti italiani e stranieri non solo in ambito jazz. Co-fondatore del collettivo bolognese “Bassesfere” è attualmente impegnato con il progetto artistico di killeraggio comunicativo “Improvvisatore Involontario”.
Ha suonato in molti festival internazionali. Ha realizzato numerosi lavori di creazione e sonorizzazione di musiche per film, teatrali, danza, arti visive e per progetti letterali collaborando con noti ballerini, poeti e visual performers.
E’ leader di “Skrunch””, di “The Assassins”, del collettivo “Naked Musicians”, del progetto di sonorizzazione dei film di Buster Keaton e muti d’inizio secolo denominato “Solomovie”. E’ co-leader dei progetti: “Skinshout!”, “Jaruzelski’s Dream”, “Try Trio”, “Mancusa”, “Mansarda”. Collabora inoltre con i “Jazz Waiters”, “L’homage a Stanley Kubrick”, “Italian Surf Academy” e “Tan T’ien Trio”.
Da alcuni anni alterna la professione del musicista a quella dello scrittore di novelle e di critico cinematografico per la rivista “Lapis”.
Collabora dal settembre 2013 con la rivista “Cultura Commestibile”, con scritti di cinema e curando la rubrica “Il Cattivissimo”.
La sua voce è presente nel “Dizionario del Jazz Italiano” a cura di Flavio Caprera.

Gli appuntamenti (tutti a ingresso libero)

Mercoledì 4 febbraio ore 21.30. “La Citè” borgo San Frediano, 20r  Firenze.
“Novelle Crudeli in Jazz” reading di Francesco Cusa.
Accompagnamento musicale di  Cristina Italiani (flauto),  feat. Lorenzo Stroboman Nardi (campionatore ed elettronica)

Giovedì 5 febbraio alle ore 18. Libreria “Todo Modo” via dè Fossi, 15 r Firenze.
“Novelle crudeli” reading di Francesco Cusa.
Accompagnamento musicale di  Cristina Italiani.

Giovedì 5 febbraio ore 21. “Caffelatte” via degli Alfani, 39r Firenze.
“Aforismi crudeli” reading di Francesco Cusa.
Accompagnamento musicale di  Cristina Italiani (flauto)
Evento facebook https://www.facebook.com/events/336130909927862/?fref=ts

Venerdì 13 febbraio ore 17. “Libreria dell’Einaudito” via Pantaneto 66, Siena.
“Novelle crudeli” reading di Francesco Cusa.
Accompagnamento musicale di  Cristina Italiani (flauto) e Paolo Sorge (chitarra)
Evento Facebook https://www.facebook.com/events/767167160034591/?fref=ts

Per info:
http://www.francescocusa.it
http://www.improvvisatoreinvolontario.com

Comunicato stampa

Annunci