Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Leggi il mio articolo su La Gazzetta di Lucca oppure qui sul mio blog.

E’ stata la cantante Daniela Spalletta ad aggiudicarsi il premio di Lucca Jazz Donna. Arrivata in finale con il suo gruppo formato da Seby Burgio al pianoforte, Alberto Fidone al contrabbasso, Alessandro Marzi alla batteria ha affrontato il quartetto, interamente al femminile, delle “Glorius” con Federica D’Andrea e Cecilia Foti alla voce e Mariachiara Millimaggi e Agnese Carruba alla voce e pianoforte. Una sfida tutta siciliana quella di ieri sera, venerdì 24 ottobre, al teatro di San Girolamo e suddivisa in due set da 50 minuti dove i due gruppi hanno dato vita a un vero e proprio concerto. La giuria presieduta da Giovanni Tommaso e formata da Vito Tommaso, Renzo Cresti, Giampaolo Lazzeri, Sade Mangiaracina e Cinzia Guidetti ha apprezzato molto l’esibizione dei due gruppi e ad entrambi ha riconosciuto i meriti della propria performance riconoscendo “al gruppo di Daniela Spalletta una tecnica musicale molto elevata sia della leader che dei musicisti che l’hanno accompagnata, considerando la complessità della struttura dei brani molti dei quali di composizione della stessa leader, e ha sottolineato il merito di aver fatto ricorso ad un uso molto maturo delle dinamiche timbriche.

Invece al gruppo “Glorius” ha riconosciuto di aver dimostrato, durante la finale, un migliore amalgama, un miglior affiatamento e anche un buon grado di intonazione rispetto alla serata precedente. La giuria ha apprezzato, inoltre, la difficile formula di un’esibizione a cappella.

Concludendo, dopo un’ampia analisi e discussione, la giuria ha assegnato all’unanimità il primo premio alla formazione capitanata da Daniela Spalletta e contestualmente le ha aggiudicato anche il premio “Lucca Jazz Donna Ambassador”.”

Il gruppo vincitore inciderà così, in 200 copie, il progetto presentato al festival e la leader grazie al premio speciale “Ambassador”, istituito quest’anno, avrà l’opportunità di partecipare a una clinics di Umbria Jazz 2015.

Ieri sera, inoltre, è stata premiata anche la vincitrice del concorso di fotografia, Valeria Coli a cui è stata consegnata una targa.

Questa sera, per l’ultimo appuntamento della decima edizione del festival, alle 21.15 al teatro di San Girolamo Giovanni Tommaso presenterà il progetto “New Generation Original Project”. Sul palco saliranno Nastja Nina al pianoforte e voce, Sade Mangiaracina al pianoforte, Anais Drago al violino, insieme a Giovanni Tommaso al contrabbasso e Nicola Angelucci alla batteria.

Annunci