Tag

, , , , , , ,

Quando la musica è nuda. In arrivo sul palco della decima edizione di Lucca Jazz Donna Petra Magoni alla voce e Ferruccio Spinetti al contrabbasso.

Il duo sarà ospite del festival organizzato dal 2005 dal Circolo Lucca Jazz insieme al Comune di Lucca ed alla Provincia di Lucca, con il sostegno dalla Regione Toscana, della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e della Fondazione Banca del Monte di Lucca e la collaborazione di moltissimi soggetti ed associazioni.

Venerdì 17 ottobre alle 21,15 al teatro di San Girolamo spazio al duo nato nel 2003, e che ha esordito discograficamente nel 2004 con il Cd Musicanuda. “È un progetto che amo da sempre e che sta esaltando da ben dieci anni i teatri di tutto il mondo, dall’Olympia di Parigi al Joe’s Pub di New York – spiega la direttrice artistica Patrizia Landi -. Una voce e un contrabbasso protagonisti assoluti, in un viaggio ricco di sorprese, emozioni, colpi di scena: un progetto che non ha paura ad accostare vari stili musicali, epoche, autori e che, ne sono assolutamente sicura, affascinerà e catturerà sino all’ultimo accordo tutto il pubblico. La musica è come respirare: è una delle poche realtà rimaste libere che riescono ancora a lasciare un sapore amabile e morbido della vita. Lucca Jazz Donna è tutto questo”.

Per raccontare i “Musica Nuda”, ripercorriamo la loro bio: nel 2006 esce il doppio Musicanuda 2, che riceve la Targa Tenco nella sezione Interpreti; il primo disco è interpretato vocalmente da Petra Magoni con Ferruccio Spinetti, il secondo con ospiti come Stefano Bollani, Fausto Mesolella, Nicola Stilo, Mirko Guerrini, Erik Truffaz e altri. Sempre nel 2006 escono il DVD “Musica Nuda Live à Paris” e il Cd Quam Dilecta, un album di musica sacra registrato nella chiesa di San Nicola di Pisa. Nel 2007 esce il Cd Musica Nuda Live è Fip, che testimonia il concerto tenutosi presso l’Auditorium di Radio France il 1 febbraio del 2007. Nel 2008 esce Musica Nuda 55/21, che contiene sia cover sia brani inediti, come “Pazzo il mondo”, scritta da Pacifico. Nel 2011 esce il nuovo album, Complici, sesto progetto discografico di Petra e Ferruccio. Nel 2013 è la volta di Banda Larga, progetto nato per festeggiare i primi dieci anni dalla fondazione del gruppo e realizzato con un’orchestra sinfonica.

Negli spazi del San Girolamo, a partire dal 17 ottobre e per tutti i successivi concerti, sarà possibile visitare una piccola esposizione delle opere di Giacomo Satti, classe 1988, che dopo gli studi all’istituto d’Arte Passaglia ha vinto una borsa di studio all’Istituto Europeo di Design di Torino; Giacomo (http://loirodesign.tumblr.com) investe sulla propria creatività mischiando sapientemente materiali e creando atmosfere magiche e surreali attraverso strumenti musicali, animali, personaggi.

Il prossimo appuntamento di Lucca Jazz Donna è sabato 18 ottobre alle 21,15 al teatro di San Girolamo concerto “Dalla parte delle donne”: nel primo set Tineke Postma meets Daniele Gorgone trio, nel secondo il “Novo Grupo Vocal” diretto da Stefania Scarinzi.

Biglietti e informazioni per il pubblico

Per i concerti del 17, 18 e 25 ottobre, il costo dell’intero è 12 euro, 8 il ridotto. Hanno diritto alla riduzione i soci del Circolo Lucca Jazz, gli over 65 e gli under 25, gli studenti delle scuole di musica del territorio che presentano la tessera di iscrizione.

I concerti del 10, 23 e 24 ottobre, come tutti gli eventi collaterali (tranne il workshop fotografico), sono a ingresso libero.

Dal momento che le location hanno una capienza relativa, l’organizzazione invita gli interessati a presentarsi con un certo anticipo; per i concerti a pagamento, si raccomanda l’acquisto del biglietto a partire dalle 18 del giorno stesso del concerto presso la biglietteria del teatro di San Girolamo.

Per info: http://www.luccajazzdonna.it

Comunicato stampa a cura di Anna Benedetto, ufficio stampa di Lucca Jazz Donna.

 

Annunci