Tag

, , , , , , , , , , , , , ,

Manifesto edizione 2013

È affidata alla pianista americana Sarah Mckenzie, la serata di chiusura di Lucca Jazz Donna. È grazie a Giovanni Tommaso, musicista e compositore jazz, storico componente del Quartetto di Lucca e da sempre amico del festival, che questa artista arriva dagli Stati Uniti per incantare il nostri pubblico dopo aver cantato al fianco di artisti come Michael Bublé e il trombettista James Morrison. “È un’artista emergente – spiega la direttrice artistica del festival Patrizia Landi – che sta riscuotendo un grande successo in America; si è esibita ad Umbria Jazz e certamente affascinerà per la forte personalità musicale, per il fraseggio pianistico e per la straordinarietà della sua musica”.

Così, sabato 19 ottobre alle 21,15 nel teatro di San Girolamo, salgono sul palco Sarah Mckenzie a pianoforte e voce, Giovanni Tommaso al contrabbasso e Nicola Angelucci alla batteria, per presentare in anteprima per Lucca Jazz Donna il Giovanni Tommaso Original Project: “Plus Trio”.

La 25enne Sarah McKenzie ha vinto nel 2010 la borsa di studio James Morrison (Vocal) ed è l’unica finalista ad essere stata nominata in entrambe le sezioni vocali e strumentali; ha anche cantato per Michael Bublé in “Call Me Irresponsible” e nel 2011 ha aperto i concerti negli Stati Uniti del trombettista e cinque volte candidato ai Grammy, Chris Botti. Il 2012 ha visto l’uscita del suo secondo album, “Close Your Eyes”, che ha vinto il premio “Aria” per Best Jazz Album 2012. Ha una borsa di studio alla celeberrima scuola Berklee di Boston, l’ambiente più prestigioso al mondo per lo studio della musica contemporanea. Sarah è stata anche invitata al Festival Umbria Jazz nel 2012 e nel 2013, dove si è esibita con Joe Chindamo e James Morrison. La sua musica è impeccabile, la sua voce straordinaria, il fraseggio unico, sorprendente e personale; è la prima e unica donna membro di “Art Blakey’s Jazz Messengers”.

Il festival Lucca Jazz Donna, organizzato dal Circolo Lucca Jazz, dal Comune di Lucca e dalla Provincia di Lucca con il sostegno della Regione Toscana all’interno della “Toscana dei festival”, della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e della Fondazione Banca del Monte di Lucca, ed è presentato da Michela Panigada. Anche per la serata di chiusura è visitabile l’anteprima della mostra “Women in Jazz”: 10 scatti fotografici realizzati nelle edizioni del festival dal 2006 al 2012 da Laura Casotti, fotografa ufficiale di Lucca Jazz Donna.

Biglietti: il costo dell’intero è 12 euro, 8 il ridotto. Hanno diritto alla riduzione i soci del Circolo Lucca Jazz, gli over 65 e gli under 25, gli studenti delle scuole di musica che presentano la tessera di iscrizione. Dal momento che la location ha una capienza relativa, l’organizzazione invita gli interessati a presentarsi con un certo anticipo; il biglietto può essere acquistato a partire dalle 18 presso la biglietteria del teatro di San Girolamo. Per ulteriori informazioniwww.luccajazzdonna.it

Comunicato a cura di Anna Benedetto

 

Annunci