Tag

, , , , , , , , , , , , ,

Manifesto edizione 2013

Doppio appuntamento oggi, venerdì 18 ottobre, per il Festival dedicato al jazz al femminile. Torna infatti in questa nona edizione, alle 17,30 nel teatro di San Girolamo, una lezione-concerto a ingresso libero realizzata in collaborazione con il progetto “Sonata di mare”, incentrata sulla voce e coordinata da un’artista toscana, Indra Bocchi, che presenterà tre grandi voci italiane: Michela Lombardi, Stefania Scarinzi Titta Nesti.

“Con questo momento originale e unico – spiega la direttrice artistica Patrizia Landi – desidero porre l’attenzione sul lavoro e la ricerca costante e accurata che ciascuna di queste artiste ha compiuto in questi anni. Queste musiciste si sono dedicate infatti allo studio della didattica, alla scrittura di testi, all’ideazione di progetti, alla ricerca accurata di sonorità, alla sperimentazione di formazioni, al vocalese. Tutto questo, assieme ad alcuni momenti di musica grazie al pianista Andrea Garibaldi, offre l’occasione per un’originale forma di dialogo fra il pubblico e artiste”.

Lombardi e Nesti sono già state ospiti del festival nelle scorse edizioni, mentre è la prima volta che il palco lucchese ospita Stefania Scarinzi. Per amanti del jazz, musicisti e cantanti e studenti, questo pomeriggio è un’occasione unica per dialogare direttamente con tre grandi artiste su come nasce e si sviluppa un progetto musicale. Inoltre, chi parteciperà potrà usufruire della riduzione sul biglietto serale.

Alle 21,15 nel teatro di San Girolamo ci sarà il concerto “Le emozioni delle voci”. Qui in scena due delle cantanti che nel pomeriggio hanno raccontato i retroscena dei propri progetti. La Scarinzi presenta il progetto “Sempre amore”, che ha realizzato con uno dei più grandi pianisti jazz: Renato Sellani. Con loro anche Nico Gori al clarinetto.

Nel secondo set Titta Nesti si cimenta con una formazione musicale insolita e accattivante, formata da Franco Santarnecchi a tastiere e percussioni ed Ellie Young al violoncello e flauto, nella costante ricerca di sonorità ed emozioni per presentare il progetto “Muziki”.

Il festival Lucca Jazz Donna, organizzato dal Circolo Lucca Jazz, dal Comune di Lucca e dalla Provincia di Lucca con il sostegno della Regione Toscana all’interno della “Toscana dei festival”, della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e della Fondazione Banca del Monte di Lucca, è presentato da Michela Panigada e chiude sabato 19 ottobre al teatro di San Girolamo con il Giovanni Tommaso Original Project: “Plus Trio”. Tutte le sere è visitabile l’anteprima della mostra “Women in Jazz”: 10 scatti fotografici realizzati nelle edizioni del festival dal 2006 al 2012 da Laura Casotti, fotografa ufficiale di Lucca Jazz Donna.

Biglietti: il costo dell’intero è 12 euro, 8 il ridotto. Hanno diritto alla riduzione i soci del Circolo Lucca Jazz, gli over 65 e gli under 25, gli studenti delle scuole di musica che presentano la tessera di iscrizione. Dal momento che la location ha una capienza relativa, l’organizzazione invita gli interessati a presentarsi con un certo anticipo; il biglietto può essere acquistato a partire dalle 18 presso la biglietteria del teatro di San Girolamo. Per ulteriori informazioniwww.luccajazzdonna.it

Comunicato stampa a cura di Anna Benedetto

Annunci