Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Manifesto edizione 2013

Prosegue domani, giovedì 17 ottobre alle 21,15 al teatro di San Girolamo l’emozionante viaggio nel jazz al femminile con 4 artiste italiane: Manuela Capelli, Isabella Rizzo, Laura Klain e Francesca Bertazzo Hart.

Nel primo set, sul palco “The Italian Color of Jazz”, un omaggio alla canzone d’autore italiana che trasporta in un travolgente viaggio tra le musiche che hanno caratterizzato la storia della nostra canzone, arrangiate e interpretate con estro e virtuosismo tipico dagli artisti del gruppo, in chiave jazz e con tinte dipinte di blues. Il programma prevede una rivisitazione in chiave jazzistica di alcune tra le più belle canzoni come Senza fine, Estate, Mi sono innamorato di te, Amore baciami, Il cielo in una stanza, La canzone di Marinella, Quando, Parlami d’amore Mariù, Tu si’ ‘na cosa grande, e tante altre. Il repertorio verrà eseguito senza la parte vocale: una scelta stilistica che consente all’ensemble di rielaborare in modo estremamente personale i brani proposti. Il gruppo è composto dal sassofonista Igor Palmieri, Fulvio Chiara alla tromba, Manuela Capelli al pianoforte,Isabella Rizzo al contrabbasso e Laura Klain alla batteria.

Nel secondo set, Francesca Bertazzo Hart alla chitarra e voce presenta in anteprima a Lucca Jazz Donna il suo nuovo progetto discografico “The Grace of Gryce”, dedicato al sassofonista Gigi Gryce; si esibisce con il Francesca Bertazzo Hart Quintet formato insieme a Gianluca Carollo alla tromba e flicorno, Ettore Martin al sax tenore, Beppe Pilotto al contrabbasso e Marco Carlesso alla batteria. Francesca Bertazzo Hart, cantante e chitarrista, artista presente da vent’anni nella scena musicale nazionale e internazionale, presenta una formazione unica e originale, che vede la vocalist protagonista anche di quasi tutti gli arrangiamenti e dell’accompagnamento armonico alla chitarra, con una scelta di repertorio che parte dal mainstream per approdare all’hardbop. In una sapiente miscela fra standard poco noti e brani originali autografi, Francesca Bertazzo Hart conduce il suo quintetto, plasmandolo a volte in maistream band al servizio della sua splendida voce profondamente jazz, a volte in un più energico e ardente gruppo hardbop e bebop in cui la sua vocalità, attraverso la tecnica dello scat singing, si manifesta in modo più strumentistico.

Il festival Lucca Jazz Donna, organizzato dal Circolo Lucca Jazz, dal Comune di Lucca e dalla Provincia di Lucca con il sostegno della Regione Toscana all’interno della “Toscana dei festival”, della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e della Fondazione Banca del Monte di Lucca, è presentato da Michela Panigada e prosegue il 18 e 19 ottobre sempre in San Girolamo. Tutte le sere è visitabile l’anteprima della mostra “Women in Jazz”: 10 scatti fotografici realizzati nelle edizioni del festival dal 2006 al 2012 da Laura Casotti, fotografa ufficiale di Lucca Jazz Donna.

Biglietti: il costo dell’intero è 12 euro, 8 il ridotto. Hanno diritto alla riduzione i soci del Circolo Lucca Jazz, gli over 65 e gli under 25, gli studenti delle scuole di musica che presentano la tessera di iscrizione. Dal momento che la location ha una capienza relativa, l’organizzazione invita gli interessati a presentarsi con un certo anticipo; il biglietto può essere acquistato a partire dalle 18 presso la biglietteria del teatro di San Girolamo. Per ulteriori informazioniwww.luccajazzdonna.it

Comunicato a cura di Anna Benedetto

Annunci