Tag

, , , , , , , , , , , , , ,


Leggi il mio articolo sul La Gazzetta di Lucca oppure qui sul mio blog.

La novità di questa edizione del Summer Festival è stata presentata stamani, giovedì 6 luglio: un filmato di 94 secondi dove vengono rivelati tutti gli artisti di questa edizione del Summer festival tra gli scorci della città di Lucca.

Il video, già online al link youtube del Lucca Summer Festival http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=gp5NndWUfgs svela, ogni secondo che passa, con diversi escamotage come il nome su una cartina di due turisti smarriti per la città (Neil Young), o la scritta su una torta in una pasticceria del centro (Diana Krall), gli artisti che faranno parte di questa edizione del festival. Mescolate alle varie scene con i nomi, scorci caratteristici della città di Lucca: piazza dell’Anfiteatro, Piazza San Salvatore (detta Piazza della Pupporona), l’interno della chiesa di  San Francesco che verrà riaperta, dopo la ristrutturazione, proprio a luglio nel periodo del Summer Festival.

L’idea di scegliere luoghi simbolo della città è dettato da uno degli scopi che Mimmo D’Alessandro si prefigge da tempo con il suo festival: far scoprire ai turisti la città di Lucca. “Sono oltre 33mila i biglietti venduti” ha precisato D’Alessandro stamani “e solo il 4% venduti a Lucca. Quindi sicuramente ci sarà una grande affluenza di turisti. Speriamo il prossimo anno di arrivare a 60mila”.

Il video nasce da un’idea della regista Ivana Smudja nata in Serbia, ma di adozione italiana che ha vissuto per qualche anno a Lucca (diplomandosi  al Liceo Artistico Passaglia), e che per questo conosce bene la realtà lucchese.

La colonna sonora “Future Days” è di un gruppo emergente torinese: i Drink to me. D’Alessandro invita i musicisti locali a farsi avanti per dare spazio anche agli artisti lucchesi.

Il video verrà diffuso solo online prima su youtube e vimeo, e poi sui social network come Facebook, Twitter, Google+, e a tutti i media che vorranno dargli spazio.L’idea è nata quest’anno grazie all’accordo quinquennale che è stato fatto con la nuova amministrazione di Lucca, ma avrà sicuramente un seguito, tiene a precisare D’Alessandro.

Un’altra novità è la nascita di una collaborazione tra Spotify, il servizio musicale che offre musica in streaming e che per la prima volta si lega a una manifestazione italiana, e il Summer. Il profilo del festival è già presente; verranno caricate le playlist dei singoli artisti o dei brani presentati al Summer.Mentre per il secondo anno consecutivo verrà attivato il Social Wall: grazie all’azienda lucchese “Occhi di Ulisse”, che ha ideato e sviluppato il software, sui due maxischermi presenti in piazza Napoleone ai lati del palco, sarà possibile veder apparire tutti i Twitter che il pubblico invierà con l’hashtag #LuccaSummer, e sarà possibile fare il check-in con il social network FourSquare. E, novità di quest’anno, sarà possibile inviare anche foto con l’ applicazione Instagram e  brevi filmati con Vine.

 

Annunci