Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Fabiana&SoundflowersLeggi il mio articolo sul La Gazzetta di Lucca oppure qui sul mio blog.

La serata di ieri sera, sabato 13 ottobre si è aperta con la premiazione del gruppo che ha vinto il Premio Lucca Jazz Donna 2012: il “Fabiana&Soudflowers”. La band, proveniente dalla Campania, e guidata dalla voce di Fabiana Martone, con Lorenzo Campese al pianoforte, Francesco Desiato al flauto, Vincenzo Lamagna al contrabbasso e Marco Castaldo alla batteria potrà così incidere in 200 copie il progetto portato al concorso.

La giuria composta da Gabriella Biagi Ravenni (docente di Musicologia all’UniversitàJasmine Tommaso e Gabriella Biagi Ravenni di Pisa e direttore della Fondazione Puccini), Vito Tommaso (musicista e compositore), Giovanni Tommaso (musicista e compositore), Cinzia Guidetti (giornalista e musicista), Paola Taddeucci (giornalista de “Il Tirreno”), Morena Rossi (autrice radiofonica per Radio 24), Elisa Ghilardi (cantante e musicista), Linda Severi (docente di musica), e Serafina Marcacci (ex responsabile del centro delle pari opportunità) ha deciso di premiare il gruppo per l’alto livello dimostrato nell’esecuzione, per l’affiatamento tra i componenti, per un’interessante ricerca di originalità e per la completezza della musica che hanno proposto, arrangiato ed eseguito, non mancando di sottolineare che la competizione ha visto avvicendarsi sul palco cinque ottimi gruppi.

Jasmine Tommaso

Eugenia Munari

La serata del festival, presentata da Jasmine Tommaso, è poi entrata nel vivo; intitolata “Jazz women’s original projects” è stata dedicata a percorsi musicali particolari scritti, diretti e arrangiati da musiciste. Nel primo set la cantante Eugenia Munari, figlia e nipote rispettivamente dei batteristi Piero e Gegè Munari, ha proposto un progetto, insieme alla pianista Cinzia Gizzi, con brani tratti da film e musical.

Silvia BolognesiIl secondo set, invece, ha visto protagonista la contrabbassista Silvia Bolognesi con musiche originali scritte e arrangiate per il suo ottetto: gli “Open Combo” formati da Cristiano Arcelli al sax soprano, Piero Bittolo Bon al sax alto, flauto e clarinetto, Rossano Emili al sax baritono, Tony Cattano al trombone, Ian Da Preda al vibrafono, Andrea Melani alla batteria e Simone Padovani alle percussioni. Il gruppo ha riscosso un grande consenso dal pubblico.Open Combo

Stasera, domenica 14 ottobre, alle 21,15 sempre al Teatro di San Girolamo, saranno protagoniste due artiste accompagnate da due rinomati musicisti jazz. Il “Generation Quartet” vedrà sul palco Jasmine Tommaso alla voce, Rita Marcotulli al pianoforte, Giovanni Tommaso al contrabbasso e Bruno Biriaco alla batteria.

 

Annunci