Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Jasmine Tommaso presenta la serataLeggi il mio articolo sul La Gazzetta di Lucca oppure qui sul mio blog.

Il “Moodlights Hammond Trio” e “Fabiana & Soundflowers” sono i due gruppi che ieri sera, giovedì 11 ottobre, hanno passato la selezione alla serata finale del Premio Lucca Jazz Donna e che stasera, venerdì 12 ottobre, saranno nuovamente sul palco del Teatro di San Girolamo di Lucca per aggiudicarsi il primo premio. Le due formazioni avranno a disposizione un set ciascuno di 50 minuti, e alla fine la giuria decreterà il vincitore che si aggiudicherà l’incisione in 200 copie del progetto presentato al festival.

Marta Del Grandi Quartet

Cinque i gruppi che si sono esibiti ieri sera. Ciascuno di loro ha avuto a disposizione circa 15 minuti per dimostrare la propria bravura alla giuria presente in teatro, e formata dalla presidente Gabriella Biagi Ravenni (docente di Musicologia all’Università di Pisa e direttore della Fondazione Puccini), Vito Tommaso (musicista e compositore), Giovanni Tommaso (musicista e compositore), Cinzia Guidetti (giornalista e musicista), Paola Taddeucci (giornalista de “Il Tirreno”), Morena Rossi (autrice radiofonica per Radio 24), Elisa Ghilardi (cantante e musicista), Linda Severi (docente di musica), e Serafina Marcacci (ex responsabile del centro delle pari opportunità).

Moonlights Hammond Trio

Il primo a salire sul palco è stato il “Marta Del Grandi Quartet”, proveniente dalla Lombardia, con Marta Del Grandi alla voce, Marco Giongrandi alla chitarra, Pietro Martinelli al contrabbasso e Riccardo Chiaberta alla batteria. Il secondo invece è stato un gruppo toscano: i “MoodLights Hammond Trio” (che hanno passato il turno) con Valentina Bartoli all’organo hammond, Massimo Morrone alla chitarra e Laura Klain alla batteria. I terzi sono stati i “City Flowers”, sempre dalla Lombardia, con Arianna Masini alla voce, Alessandro Borgini alla chitarra, Federico Rubert al basso e Edoardo Luparello alla batteria. Poi dalla Campania i “Crimini in blues” con Valeria Frontone compositrice, arrangiatrice e autrice dei testi, Assia Fiorillo alla voce, Luciano Bellico al sax soprano e contralto, Gennaro Franco al pianoforte, Salvatore Ponte al contrabbasso e Massimo Salzano alla batteria. L’ultimo gruppo, sempre campano è stato i “Fabiana&Soundflowers” (che si esibirà stasera dato che ha passato il turno) con Fabiana Martone alla voce, Lorenzo Campese al pianoforte, Francesco Desiato al flauto, Vincenzo Lamagna al contrabbasso e Marco Castaldo alla batteria.

Crimini in bluesCity Flowers

Il Premio Lucca Jazz Donna, arrivato alla sua quinta edizione, è un concorso dedicato alle band emergenti. Possono partecipare formazioni jazz miste, ma la figura leader deve essere un’artista donna, cantante, strumentista, compositrice o arrangiatrice.

Si accede all’esibizione in teatro inviando il proprio CD, con il progetto, alla direttrice artistica Patrizia Landi che, insieme a una giuria di esperti, sceglie cinque formazioni da far esibire la prima sera dedicata al premio.

Fabiana & SoundflowersIl premio si tiene durante il festival Lucca Jazz Donna che in questa edizione si svolge nei giorni 12, 13 e 18 ottobre e vedrà sul palco del teatro di San Girolamo artisti come Eugenia Munari, Cinzia Gizzi Silvia Bolognesi, Rita Marcotulli, Anna Chulkina e Michela Lombardi.

Annunci