Tag

, , , , , , , , , , , ,

Recensione pubblicata su Jazzitalia

Secondo album del gruppo “Cordoba Reunion” registrato come il precedente nella Radio Svizzera Italiana di Lugano, Rete Due e uscito, questa volta, per l’etichetta Abeat Records. Il lavoro si può considerare un’evoluzione del primo, “Cordoba Reunion”, e anche se sono passati sette anni la fierezza di stile, l’energia e la bellezza compositiva sono restate immutate. Anche in questo album vengono riproposte ritmiche e melodie argentine dove, sulle musiche originali composte da tre dei quattro musicisti, Javier Girotto, Gerardo Di Giusto e Carlos “el tero” Buschini, viene lasciato molto spazio all’improvvisazione. Tango, zamba, chacarera, milonga vengono maneggiate, riadattate, contaminate dall’Europa, dove i quattro vivono e lavorano e, passando dagli strumenti dei cordobés, che suonano insieme da oltre dieci anni, rese all’ascoltatore con la loro personale energia ricca di pathos.

Il disco si apre con “La Vuelta” di Buschini, dove il melodico e struggente sax di Girotto canta una dolce e orecchiabile melodia, per poi passare a una sonnacchiosa “Pigro sentimento” che porta la firma del sassofonista, fino a una ritmica “La Cambiada”, di Di Giusto, dove le note del suo pianoforte si intrecciano con il sax e le eclettiche percussioni di Gabriel “Minino” Garay.  Nella “La Luz de la noche” le note del sax sembrano danzare con quelle del pianoforte grazie al felpato tocco di Di Giusto a cui si aggiungono la batteria e la precisa scansione del tempo di Buschini.  L’album si chiude con “Huayno en 5”: lento brano dove si respira un lontano eco del folklore andino contaminato dalle ritmiche spagnole e intriso della dolcezza dello struggente sax, e dove Buschini si ritaglia un sognante assolo, per poi lasciare nuovamente spazio ai suoi compagni di viaggio.

Nell’album “Sin Lugar a Dudas”, impreziosito dalle note di copertina della scrittrice argentina Cristina Bajo, e dalle foto di Francesco Truono, i colori, i sapori, i ritmi del Sud America si fondono donando all’ascoltare un album intriso di quella cultura ricca di solarità.


TITOLO: Sin Lugar a Dudas
GRUPPO: Cordoba Reunion
ETICHETTA: Abeat Records
ANNO DI PRODUZIONE: 2011

MUSICISTI:
Javier Girotto: sax soprano
Gerardo Di Giusto: pianoforte
Carlos “el tero” Buschini: basso e contrabbasso
Gabriel “Minino” Garay: batteria e percussioni

TRACCE:
1. La Vuelta (Buschini)
2. El Mastropiero (Girotto)
3. Pigro Sentimento (Girotto)
4. La Rural (Girotto)
5. La Cambiada (Di Giusto)
6. Sin Lugar a Dudas (Buschini)
7. La Luz de la Noche (Di Giusto)
8. La Suspendida (Buschini)
9. Ponte della Memoria (Girotto)
10. L’ultimo Giro (Girotto)
11. Huayno en 5 (Di Giusto)

Oppure leggi la recensione su Jazzitalia

Photos: Francesco Truono
Picture and cover picture: Kirka
Graphic design: Marina Barbensi

Annunci