Tag

, , , , , , , , , , , , , , ,

La penultima sera di Umbria Jazz, dedicata al blues, si è aperta con la performance dei Orleans Avenue che accompagnavanoTrombone Shorty, ovvero Troy Andrews voce, tromba e trombone, chiamato così perchè quando ha iniziato a suonare era più piccolo del suo strumento.

Un muro di suono quello che invade l’Arena Santa Giuliana appena il gruppo inizia la performance. Una serata per far ballare i più giovani e far scappare quelli magari più anziani che erano venuti a vedere B. B. King. (continua a leggere su Sound Contest)

Foto di Francesco Truono “Trombone Shorty” e “B.B. King

Foto di Francesco Truono

Annunci