Tag

,

Biografia scritta per un sito che si occupa della vendita di dvd e cd musicali.

Il trombettista italo–americano Chris Botti vanta collaborazioni prestigiose con artisti come Sting, Bob Dylan, Joni Mitchell e Aretha Franklin. Si è esibito anche nelle orchestre di Frank Sinatra e del compositore di musica da film John Barry. Ha inoltre pubblicato diversi cd di successo, che hanno visto la partecipazione di musicisti di fama mondiale.

Chris Botti nasce il 12 ottobre del 1962 a Portland, una cittadina dell’Oregon. All’età di due anni si trasferisce a Pavia con la famiglia per poi tornare in America due anni dopo. La madre, pianista classica, lo avvicina allo studio dello strumento. All’età di nove anni, dopo aver ascoltato un brano di Miles Davis, capisce che fare il musicista sarebbe stata la sua professione. All’età di dieci anni passa così alla tromba e Miles rimane sempre il suo punto di riferimento, tanto che Chris decide di utilizzare una tromba Martin Committee, lo stesso modello utilizzato da Davis.

Dopo essersi diplomato nella prestigiosa “Indiana University Jacobs School of Music” di Bloomington, sotto la direzione di David Baker, Botti si trasferisce a New York, dove continua il suo apprendistato con il sassofonista George Coleman e il trombettista Woody Shaw.

Sotto la guida di produttori come Hugh Padgham e Arif Mardin, riesce ad esordire velocemente nel mondo del pop, registrando per Bob Dylan e Thomas Dolby.

Nel 1990 si unisce alla band di Paul Simon e resta in tour per cinque anni, fino alla pubblicazione del suo primo album solista, “First wish” (1995), con la presenza di brani che mescolano suoni rock, pop e jazz.

Sarà questo il suo marchio di fabbrica, uno smooth jazz raffinato assolutamente alla portata di tutti, privo di qualsivoglia sperimentalismo e spesso impreziosito da ospiti illustri.

Una ulteriore svolta nella carriera è nel 2001, quando Botti partecipa come solista al tour di Sting “The brand new day”.

Non a caso i suoi due album “When I fall in love” e “To love again”, pubblicati ad un anno di distanza, vedono entrambi la collaborazione dell’ex Police – ma anche di altri artisti celebri come Michael Bublè, Steven Tyler, Gladys Knight e altri ancora.

Nel 2007 ha partecipato al tour di Diana Krall ed è stato ospite nel concerto del tenore Andrea Bocelli, trasmesso dalla PBS alla fine del 2007.

L’ultimo suo album “Italia”, a cui hanno contribuito Andrea Bocelli e la cantante Paula Cole, è una suite di canzoni e musiche ispirate all’Italia.

Strumentista apprezzatissimo e ricercato, come sideman Chris Botti è apparso in decine di album, compilation e colonne sonore.

Discografia solista: First wish (1995), Caught (1996), Midnight without you (1997), Slowing down the world (1999), Night sessions (2001), Night sessions: Live in concert (DVD) (2002), A thousand kisses deep (2003), When I fall in love (2004), When I fall in love (CD+DVD) (2005), To love again (2005), December (2006), Live with orchestra and special guests (DVD) (2006), Live with orchestra and special guests (Blu-Ray Video) (2007), Italia (2007), Italia (Deluxe edition CD+DVD) (2007).

Annunci